Ripristino della facciata dopo l’insorgenza di muffa e alghe

Muffa, alghe, licheni e altri microorganismi spesso ricoprono la superficie delle facciate.

DecoTT Sanacija Fasade 00

L’umidità crea le condizioni necessarie per la presenza di questi microorganismi. Gli edifici non isolati e riscaldati immagazzinano molto più calore, che riduce l’umidità della facciata. In alcuni casi, i microorganismi appaiono solo dopo l’installazione di ulteriori isolanti o sistemi di isolamento termico; questo ovviamente non è un motivo per evitare l’isolamento.  Un sistema di isolamento termico installato in modo professionale offre molti vantaggi e rende lo spazio più vivibile.

 

DecoTT Sanacija Fasade 01

La crescita di microorganismi sulla facciata è influenzata da diversi fattori: ciò che circonda l’edificio e la presenza di vegetazione, acqua e umidità, la protezione sopraelevata della facciata (ad esempio con una pensilina), un corretto drenaggio e l’esposizione al sole. Anche la struttura e l’assorbenza dello strato finale della facciata hanno un ruolo importante. Una superficie irregolare offre alle alghe maggiore nutrimento e una migliore aderenza, mentre una superficie più assorbente mantiene l’umidità per più tempo, creando le condizioni ideali per la crescita di microorganismi.

Anche quando tutte le parti della facciata di un edificio sono fatte dello stesso materiale, in alcuni luoghi può esserci una crescita più intensa di alghe e muffa grazie alle differenze dell’umidità e della temperatura. Le parti più vulnerabili della facciata sono quelle esposte al vento, rivolte verso nord o comunque all’ombra. La crescita di alghe e muffa sulla facciata è segno di un’eccessiva umidità nel sistema di facciata. Per il ripristino della facciata è molto importante scegliere un material che previene il più possibile il ristagno dell’acqua.

 

DecoTT Sanacija Fasade 02

Ripristino della facciata colpita da alghe e muffa

I microorganismi sulla facciata devono prima essere eliminati. Per prima cosa, pulisci meccanicamente la superficie spazzolando e raschiando, essendo le spore di muffa un organismo vivo potrebbero infettare le superfici sane. Usando una spazzola, tratta la superficie attaccata dalla muffa o dalle alghe con l’agente biocida SPEKTRA SANITOL diluito, effettuando una sola applicazione. Il prodotto può anche essere vaporizzato sulla superficie con uno spray a bassa pressione. Durante la procedura raccomandiamo l’uso di guanti protettivi e, nel caso di vaporizzazione, di protezione delle vie respiratorie.  Il prodotto biocida può essere diluito con acqua in percentuale 1:4, a seconda del grado di contaminazione. Per le superfici molto contaminate, puoi ripetere la procedura oppure usare un prodotto non diluito. Rimuovi meccanicamente la muffa, le alghe e le particelle scrostate della superficie asciutta (dopo 12 ore) usando una spazzola morbida o, ancora meglio, con acqua calda o vapore a bassa pressione. Presta attenzione a non danneggiare l’intonaco della facciata. La superficie preparata e asciugata in questo modo è pronta per ulteriori lavori di ripristino (riempire crepe, riparare danni meccanici…) Completa la procedura ripristinando la facciata con una vernice adatta che diminuisce il livello di umidità nello strato finale.

 

DecoTT Sanacija Fasade 03

Per una migliore aderenza e un’assorbenza omogenea della superficie, ricoprire prima con il primer SPEKTRA primer fissativo acrilico, seguito da due passate di vernice per facciate della colorazione scelta. Raccomandiamo l’uso di vernici che contengono una protezione biocida dello strato di colore e assicurano un’alta idrorepellenza, per prevenire il ristagno di umidità nella facciata.

 

DecoTT Sanacija Fasade 04

Puoi leggere di più riguardo all’uso della vernice per facciate sulla seguente pagina: https://www.helios-deco.com/it/consigli-e-suggerimenti/scegliere-una-vernice-per-facciata-che-non-sbiadisce-nel-tempo/