Quando scegliamo una tonalità di colore intenso per il colore della parete

Le tendenze cromatiche impongono sempre più l'uso di tonalità di colore forti e intense, che effettivamente presentano una sfida leggermente maggiore nell'applicazione stessa, ma eventuali problemi possono essere facilmente evitati seguendo pochi semplici accorgimenti.

Di norma, una buona copertura si distingue per i toni di colore bianco e pastello. Oltre al pigmento bianco ad alta densità (biossido di titanio), contengono anche una grande proporzione di cariche, che contribuiscono a un maggiore spessore del rivestimento e quindi migliorano ulteriormente la loro copertura. Purtroppo non si può dire lo stesso per tonalità di colore intense, come il rosso intenso, l'arancio, il giallo o il giallo-verde, dove le differenze di colore sulla base sono spesso evidenti anche dopo più mani, se la procedura non viene avviata correttamente.


Quando si scelgono colori forti e intensi, è necessario tener conto delle loro proprietà fisiche e prevedere una copertura più scarsa del rivestimento. Gli stucchi, che migliorano la copertura del rivestimento, vengono utilizzati in quantità limitate in tonalità di colore molto intense. Ogni stucco ha il suo "colore" e questo può influenzare l'intensità della tonalità di colore del rivestimento finale. I pittori risolvono questo problema con un pre-rivestimento pastello ben coprente nella stessa tonalità di colore del tono di colore desiderato.

Alcuni rivestimenti, come SPEKTRA Latex matte, non sono solo bianchi, semi-bianchi o trasparenti, ma sono disponibili anche su base rossa o gialla. Perché la stessa base colorata è molto opaca, due mani della tonalità selezionata sono generalmente sufficienti per un rivestimento bello e ben coperto.

 TipsTricks 1 2 

Se vogliamo che le pareti brillino di un giallo solare, utilizziamo una tonalità giallo pastello per il pre-rivestimento. Solo in questo modo il colore può prendere vita nella sua vera tonalità. Senza un rivestimento pre-pastello, non è possibile ottenere una copertura sufficiente anche con applicazioni ripetute.

Oltre a una copertura più scarsa, specialmente su superfici opache dipinte molto intensamente, possono comparire anche graffi bianchi, ad es. l '“effetto scrittura” se trascini lungo la superficie del muro con un oggetto più nitido.
Nei rivestimenti lucidi, i pigmenti sono circondati da un legante, mentre nei rivestimenti opachi i pigmenti giacciono liberamente sulla superficie, quindi si spostano lateralmente quando esposti e vengono alla luce riempitivi bianchi. Per evitare l '"effetto scrivente" si consiglia la scelta di rivestimenti lucidi per tonalità di colore intense. Anche con rivestimenti setosi e lucidi come SPEKTRA Latex semi-opaco, questo problema non si verifica più. Il rivestimento opaco lucido può essere protetto con vernice SPEKTRA Domflok. È un rivestimento trasparente con un'elevata percentuale di legante, che copre il pigmento e protegge il rivestimento dalla sabbiatura.

shutterstock 697121038 mini

Dipingere con tonalità di colore intense richiede una conoscenza preliminare, ma non è necessario evitare tonalità forti in ampio spazio. Scegli un rivestimento lucido e applica una tonalità pre-pastello in una tonalità simile alla tonalità di colore desiderata, oppure scegli una tonalità realizzata su una base colorata. Lascia che i muri prendano vita in una nuova immagine e diventino parte di una nuova storia.